Marco Mattiuzzi

Artista poliedrico, ex docente e divulgatore, ha dedicato anni all'arte e alla comunicazione. Ha insegnato chitarra classica, esposto foto e scritto su riviste. Nel settore librario, ha promosso fotografia e arte tramite la HF Distribuzione, azienda specializzata nella vendita per corrispondenza. Attualmente è titolare della CYBERSPAZIO WEB & STREAMING HOSTING. Nel 2018 ha creato il gruppo Facebook "Pillole d'Arte" con oltre 65.000 iscritti e gestisce CYBERSPAZIO WEB RADIO dedicata alla musica classica. Collabora con diverse organizzazioni culturali a Vercelli, tra cui Amici dei Musei e Artes Liberales.
Per ulteriori info clicca qui.
220 Posts
Esplorazione di Villa Arese-Borromeo: Un Viaggio tra Arte Barocca e Natura

Esplorazione di Villa Arese-Borromeo: Un Viaggio tra Arte Barocca e Natura

Attraversare il portone di Villa Arese-Borromeo è come varcare una soglia temporale, un tuffo nell'epoca barocca, dove l'arte e l'architettura erano manifestazioni evidenti del potere e della bellezza. Questa dimora storica di Cesano Maderno si erge maestosa, con la sua torre dell'orologio che scruta il cielo come un antico guardiano del tempo, testimone silenzioso delle vicende umane che si sono susseguite tra le sue mura.Appena entrato, mi trovo in un cortile ampio, circondato da eleganti arcate. La quiete del luogo, interrotta solo dal canto degli uccelli, crea un'atmosfera di sospensione, un invito alla riflessione e all'immersione in un passato ricco…
Read More
Il Fascino Segreto del Ninfeo di Villa Borromeo Visconti Litta: Arte, Ingegneria e Potere

Il Fascino Segreto del Ninfeo di Villa Borromeo Visconti Litta: Arte, Ingegneria e Potere

Il ninfeo di Villa Borromeo Visconti Litta, situato a Lainate, nei pressi di Milano, è una delle più affascinanti testimonianze del manierismo italiano. Costruito tra il XVI e il XVII secolo, questo straordinario complesso architettonico rappresenta un'armoniosa fusione di arte, ingegneria e natura, realizzata sotto la guida di Pirro I Visconti Borromeo.Il ninfeo, un luogo concepito per il ristoro e il piacere, è celebre per le sue meravigliose grotte artificiali e i giochi d'acqua. Gli interni sono decorati con stucchi, mosaici di ciottoli, conchiglie e marmi policromi, creando un ambiente suggestivo e incantevole. Le sale del ninfeo, ciascuna con una…
Read More
Mostra di Alberto Venditti a Palazzo Arese-Borromeo: Un Viaggio tra Follia e Sacralità

Mostra di Alberto Venditti a Palazzo Arese-Borromeo: Un Viaggio tra Follia e Sacralità

Nella magnifica cornice di Palazzo Arese-Borromeo a Cesano Maderno, si è svolta una mostra straordinaria dedicata al pittore e incisore Alberto Venditti, dal titolo evocativo "Dal Teatro della Follia alla Pietà Rondanini". Questa esposizione, curata con attenzione e gusto, rappresenta un viaggio attraverso le complesse e ricche opere di un artista che ha saputo indagare l'animo umano con una profondità rara. L'Artista e le Sue OpereAlberto Venditti, nato a Napoli nel 1939, è un artista di grande talento e spessore culturale, già docente all’Accademia di Brera. La mostra offre una panoramica delle sue opere dagli anni Sessanta-Settanta fino agli ultimi…
Read More
Il Silenzio dell’Arte: Scoprendo la rappresentazione della Pittura a Palazzo Arese-Borromeo

Il Silenzio dell’Arte: Scoprendo la rappresentazione della Pittura a Palazzo Arese-Borromeo

Rappresentazione della Pittura a Palazzo Arese-Borromeo Un Viaggio Allegorico nell'Affresco della PitturaDurante una visita a Palazzo Arese-Borromeo, situato a Cesano Maderno, mi sono ritrovato immerso nella magnificenza storica e artistica di questa dimora nobile. Costruito tra il XVI e il XVII secolo, il palazzo è un gioiello del Barocco lombardo, famoso per i suoi raffinati affreschi e le eleganti sale. Passeggiando lungo la "Galleria delle Statue", una galleria ornata da numerose figure simboliche affrescate, un particolare affresco ha catturato la mia attenzione: una figura femminile con un panno davanti alla bocca.Nella quiete di questa antica sala affrescata, si erge maestosa…
Read More
I Graffiti Medievali della Basilica di Sant’Andrea di Vercelli: Un Patrimonio Nascosto

I Graffiti Medievali della Basilica di Sant’Andrea di Vercelli: Un Patrimonio Nascosto

La Basilica di Sant’Andrea di Vercelli, splendido esempio di architettura gotico-romanica, venne edificata per volontà del cardinale Guala Bicchieri tra il 1219 e il 1227. Questo monumento non solo rappresenta un capolavoro architettonico, ma custodisce anche preziosi graffiti medievali, un patrimonio nascosto che merita di essere valorizzato nelle guide turistiche e storiche.In occasione degli 800 anni dalla fondazione della basilica, l’Associazione Artes Liberales di Vercelli ha esposto nella mostra “Armonie tra romanico e gotico” le riproduzioni fotografiche di alcuni di questi graffiti. Questi furono documentati dal Gruppo Archeologico Vercellese e includono simboli, iscrizioni e decorazioni che offrono uno spaccato affascinante…
Read More
Il Tesoro Nascosto della Galleria Borghese: Il Fascino dell’Ermafrodito Dormiente

Il Tesoro Nascosto della Galleria Borghese: Il Fascino dell’Ermafrodito Dormiente

Antonio Canova, uno dei più grandi scultori del neoclassicismo, descrisse la collezione d'arte del cardinale Scipione Borghese come "La raccolta privata più bella del mondo". Questa straordinaria collezione, nota oggi come Galleria Borghese, è ospitata nella splendida villa omonima a Roma. Tra i tanti tesori che essa custodisce, spicca una scultura che incarna la maestosità e il mistero dell'antichità: l'Ermafrodito dormiente.Questa antica scultura romana, databile intorno al 155 a.C., è una copia di un originale in bronzo del periodo ellenistico, probabilmente realizzato da Policle, detto "il Giovane" per distinguerlo da un altro artista omonimo del IV secolo a.C. La statua…
Read More
La Ribellione di Salvatore Grita: Un Urlo di Protesta Sociale in “Voto Contro Natura”

La Ribellione di Salvatore Grita: Un Urlo di Protesta Sociale in “Voto Contro Natura”

"Voto Contro Natura" di Salvatore Grita (Foto Marco Mattiuzzi) Una dedica alquanto insolita, come è insolita la scultura realizzata intorno al 1860/70 da Salvatore Grita (1828-1912) intitolata “Voto Contro Natura“, parte delle collezioni di Palazzo Pitti a Firenze.Questa scultura rappresenta una figura femminile in abiti religiosi, chiaramente in stato di gravidanza, collocata in un angolo che suggerisce prigionia. Senza la scritta incisa nel basamento, la sua interpretazione potrebbe risultare ambigua. Tuttavia, la dedica incisa è la chiave per comprendere sia l’opera che la personalità di questo artista poco conosciuto.“Ai protettori e sostenitori del voto contro natura“, recita la scritta. Un…
Read More
Il Salone Dugentesco di Vercelli: Una Finestra sul Medioevo

Il Salone Dugentesco di Vercelli: Una Finestra sul Medioevo

Sopra uno dei portali del Salone Dugentesco di Vercelli, l'antico ospedale fondato nel XIII secolo dal Cardinale Guala Bicchieri, si trova una lunetta dipinta che, nonostante il passare dei secoli, narra ancora una storia affascinante. La lunetta, seppur in condizioni di conservazione precarie, offre un'immagine suggestiva: Sant'Andrea, San Pietro e il cardinale stesso sono ritratti in un'iconografia ricca di significato. Guala Bicchieri, con il volto barbato e una veste sontuosamente decorata, è raffigurato nell'atto di offrire la Basilica di Sant'Andrea a Cristo.La facciata del Salone Dugentesco, un tempo un fulcro di attività e cure, racconta ancora la grandezza e la…
Read More
Hildegard von Bingen: Caritas Abundat in Omnia – La Musica che Unisce Spirito e Fede

Hildegard von Bingen: Caritas Abundat in Omnia – La Musica che Unisce Spirito e Fede

Nell’ombra delle cattedrali medievali, con i loro archi che si slanciano verso il cielo, risuona ancora la voce di Hildegard von Bingen, un’eco che attraversa i secoli. "Caritas abundat in omnia" è una delle sue composizioni più affascinanti, un canto che racchiude l’essenza stessa della spiritualità medievale.Hildegard, mistica e visionaria, ci trasporta in un mondo dove la musica è preghiera, un dialogo intimo con il divino. Le sue melodie non sono solo note, ma flussi di luce che danzano tra le navate gotiche, illuminando le anime di chi ascolta. "Caritas abundat in omnia" non è semplicemente un brano musicale, ma…
Read More
LaTomba di Lorenzo de’ Medici: Tra Arte e Storia nelle Cappelle Medicee

LaTomba di Lorenzo de’ Medici: Tra Arte e Storia nelle Cappelle Medicee

Lo scrigno delle Cappelle Medicee, situato nella maestosa chiesa di San Lorenzo a Firenze, è un santuario di opere d'arte e testimonianze storiche incommensurabili. Tra queste gemme si trova la Tomba di Lorenzo Duca di Urbino (1492-1519), nipote del celebre Papa Leone X (1475-1521).Realizzata dal genio di Michelangelo Buonarroti (1475-1564) negli ultimi anni della sua permanenza fiorentina, la tomba celebra Lorenzo de' Medici, unico figlio maschio di Piero "il Fatuo" de' Medici e di Alfonsina Orsini. Lorenzo, signore di Firenze e primo ed unico duca di Urbino della sua dinastia, era un uomo di bell'aspetto, arguto e colto, ma mancava…
Read More
error: Content is protected !!